E' un'America onirica (e come poteva non essere cosě, quando c'č Neil Gaiman di mezzo?) quella che trasuda dalle pagine di American Gods

Lo scrittore diventato famoso per la saga di Sandman, con questo bellissimo romanzo approfondisce una delle tematiche a lui piů care: gli dči esistono fintanto qualcuno li ricorda, li venera. La storia racconta lo scontro in atto tra i vecchi dči (ormai quasi dimenticati e dunque privi di potere) con i nuovi dči dei trasporti, dei mass-media, delle carte di credito, delle comunicazioni satellitari e di internet (venerati ed onorati da tutti noi con grande abnegazione e fedeltŕ). Odino (o meglio, una trasfigurazione made in usa del dio nordico, come apparirŕ chiaro nelle ultime pagine del libro) ha architettato un piano per acquisire potere e coinvolge nelle sue contorte trame Shadow, un carcerato che ha appena finito di scontare la sua pena. Inizia quindi un viaggio iniziatico, fantastico per il protagonista ed il lettore, alla scoperta degli antichi dči lungo le strade di un'America quasi sempre rurale, quella dei paesaggi desolati e dei motel persi nel nulla. 

Cosě Gaiman ci descrive la somma divinitŕ del pantheon nordico: "L'uomo anziano portava un mantello grigio scuro dall'orlo logoro, come se avesse molto viaggiato, e un cappello blu dalla larga tesa, con una piuma di gabbiano fissata spavaldamente nel nastro. Sembrava un vecchio hippy. O un pistolero in pensione. Era assurdamente alto". Dice Odino: "Tanto tempo fa la mia gente č andata fino in America. Sono andati in America e poi sono tornati in Islanda. Hanno detto che era un buon paese per gli uomini, ma un cattivo posto per gli déi". Sembra dire: nella terra delle opportunitŕ, nel mondo moderno, spesso si dimenticano i valori profondi, si perde la propria vita dietro altri dči, che divorano le anime degli uomini.  

Gaiman convince soprattutto negli interludi, nelle storie dentro la storia dedicate a dei e sottodei di tutte le parti del globo. Anche il finale č appassionante: tutte le trame disseminate lungo le pagine del libro vengono magicamente chiuse, lasciandomi con la convinzione un po' masochista che dal romanzo, che č quasi una sceneggiatura, possa nascere presto un film che, al solito, sintetizzerŕ e banalizzerŕ. Scommettiamo?


AMERICAN GODS
di
Neil Gaiman
Strade Blu - Mondadori
Euro 16,00

Stanza101 č un weblog amatoriale, non professionale, aperiodico ed egocentrico.
Tutte le immagini, i marchi ed i testi riprodotti in queste pagine, dove non indicato espressamente, sono © dei rispettivi legittimi proprietari.
Siamo a disposizione degli aventi diritto con i quali non č stato possibile comunicare, nonchč per eventuali involontarie omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti e delle illustrazioni.
All the charachters and trademarks reproduced in these web pages are © of the respective owners
and are reproduced only for preview and review purposes.
Il contenuto di queste pagine web (amatoriali e aperiodiche) viene coordinato da:
Massimo Bonati c/o Ampersand s.r.l.- Via Picco, 3 - 19124 La Spezia, che ospita Stanza101 nel proprio Web Server - Informazioni rese ai sensi della legge 62/2001.

Powered by